Login

News

Trading e approvvigionamento di materie prime

In questo momento, vista l’eccezionale rapidità di sviluppo dell’opportunità di investimento legata alle centrali a biomassa, l’olio vegetale, ad oggi ancora ampiamente utilizzato nell’industria alimentare, attraversa un periodo di tensione che si traduce in variabilità del prezzo sul mercato internazionale.

E’ normale che l’investitore “poco informato” sia timoroso su questo argomento poiché, in effetti, l’assenza di olio vegetale e/o l’elevato prezzo dello stesso potrebbe causare il fallimento dell’operazione.

Per evitare lo spiacevole inconveniente Exa ha da tempo intrapreso un’intensa attività volta alla risoluzione del problema.

Una di essa prevede lo stretto contatto con i principali trader italiani di olio vegetale; la seconda vede la presenza di EXA all'interno di alcuni consorzi d'acquisto.

Tuttavia, visto il momento ed i recenti sviluppi introdotti dal DLgs n° 28 che impone che la biomassa sia SOSTENIBILE, EXA si sta fortemente orientando verso le centrali funzionanti a bioliquidi derivati da grassi animali.